Informazioni personali

La mia foto
Amo riflettere e ragionare su quanto vedo e sento.

Benvenuto nel mio blog

Dedicato a quei pochi che non hanno perso, nella babele generale, la capacità e la voglia di riflettere e ragionare.
Consiglio, pertanto, di stare alla larga a quanti hanno la testa imbottita di frasi fatte e di pensieri preconfezionati; costoro cerchino altri lidi, altre fonti cui abbeverarsi.

Se vuoi scrivermi, usa il seguente indirizzo: mieidee@gmail.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

31 gennaio 2011

SGARBI: NOMEN OMEN

  • Condannato per diffamazione contro Caselli e Orlando (condanna prescritta in Cassazione),
  • condannato per assenteismo e produzione di documenti falsi, 
  • condannato per diffamazione aggravata contro Caselli e il pool di Milano, 
  • condannato per ingiurie contro Marco Travaglio,
  • condannato per diffamazione contro Roberto Reggi,
  • condannato per diffamazione contro Raffaele Tito,   
Vittorio Sgarbi ha militato nella maggior parte dei partiti italiani:
  • Partito Comunista Italiano che lo ha candidato a sindaco di Pesaro;
  • Partito Socialista Italiano, per il quale è stato consigliere comunale a San Severino Marche;
  • DC-MSI, alleanza con la quale è stato eletto sindaco di San Severino Marche nel 1992;
  • Partito Liberale Italiano, per il quale è stato deputato;
  • Partito Federalista, che ha fondato nel 1995 e poi lasciato per aderire alla Lista Pannella;
  • Lista Marco Pannella, con la Lista Pannella-Sgarbi, abbandonata dallo stesso Sgarbi prima delle elezioni;
  • Forza Italia, nella quale ha inglobato il suo movimento I Liberal Sgarbi-I libertari;
  • Partito Repubblicano Italiano, con il quale si è alleato per le elezioni europee nel 2004;
  • Lista Consumatori, con la quale si è candidato, per le Politiche del 2006, senza essere eletto;
  • UDC-DC, alleanza con la quale è stato eletto sindaco di Salemi nel 2008;
  • Movimento per le Autonomie con il quale è stato candidato alle Elezioni europee del 2009 nel cartello elettorale del Polo dell'Autonomia nella circoscrizione Isole. 
  • Con Rete Liberal alle regionali 2010 del Lazio sostiene Renata Polverini. 
  • Ha inoltre fatto parte dell'Unione Monarchica Italiana. Fonte: Wikipedia
Sulla Home Page del suo sito ufficiale si può leggere a mo' di epigrafe:
Tra i più preparati critici della storia dell’arte, personaggio istrionico dalle indiscusse qualità dialettiche e artistiche. Ogni sua iniziativa, ha il potere di catalizzare l’attenzione e l’ammirazione del grande pubblico al quale il critico ha la capacità di rivolgersi in modo diretto, semplice, ironico ed efficace.

Io lo conosco come grande rissaiolo in TV, sin dall'epoca di Sgarbi quotidiani.  
Personaggio incredibile, vanesio e controverso, che usa le capacità intellettuali e istrioniche e la verve polemica di cui è dotato nel modo più bieco possibile. Parla, meglio sproloquia, di tutto e su tutti. 

Finchè chiama in causa personaggi storici non più in vita, se la deve vedere solo sul piano intellettuale con qualche serio cultore. Quando, invece, diffama gratuitamente viventi, allora fioccano le querele e paga regolarmente. 

Trovo insopportabili e osceni quei siparietti che gli allestiscono in TV allo scopo, immagino, di vivacizzare il dibattito o, peggio, di buttare in canea argomenti seri che meriterebbero onesta riflessione. Dall'eloquio facile ma spesso sboccato, blasfemo e provocatorio, privo di pudore e del senso del limite, offre generosamente il suo punto di vista su qualsiasi argomento con l'intento di dire la verità più vera e indiscutibile mentre raccoglie i capelli sempre fluenti e non si cura di tenere sotto controllo le parole che vomita d'impulso. Anzi, quando si accorge di sorprendere con esse l'uditorio, rincara la dose in modo forsennato. Gli unici momenti in cui il suo linguaggio appare appropriato e, talvolta, anche prezioso e casto, sono quelli in cui argomenta su autori ed opere d'arte. Allora e solo allora diventa credibile. In ogni caso, appartiene a quella categoria di contemporanei che pensano di esistere solo in quanto appaiono, comunque, in TV.

In altra epoca sarebbe finito male. Si può immaginare come e dove. In questo nostro tempo dalla contumelia facile e, per di più, rimunerata, ce lo ritroviamo in casa in ogni momento e non basta fare zapping per liberarsene.

Vittorio Sgarbi - Le risse

Vittorio Sgarbi incazzato a Matrix


Vittorio Sgarbi - Ultimi insulti



P.S.:  lascio immaginare quanta credibilità abbia dato a tutti quei partiti di destra, di centro e di sinistra che lo hanno accolto nelle loro liste!
Sarei, però, curioso di sapere cosa pensano di lui i salemitani che lo hanno scelto come sindaco.

Nessun commento:

Posta un commento

Stai per lasciare un commento? Lo leggerò volentieri ma ti chiedo per correttezza di firmarlo. In caso contrario sarò costretto a cestinarlo.
Ti ringrazio, Victor

Il miglior motore di ricerca