Informazioni personali

La mia foto
Amo riflettere e ragionare su quanto vedo e sento.

Benvenuto nel mio blog

Dedicato a quei pochi che non hanno perso, nella babele generale, la capacità e la voglia di riflettere e ragionare.
Consiglio, pertanto, di stare alla larga a quanti hanno la testa imbottita di frasi fatte e di pensieri preconfezionati; costoro cerchino altri lidi, altre fonti cui abbeverarsi.

Se vuoi scrivermi, usa il seguente indirizzo: mieidee@gmail.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

06 maggio 2012

Oggi e domani Sciacca va al voto


... con 370 candidati al Consiglio Comunale in appoggio a 5 candidati a Sindaco, distribuiti in 13 tra liste civiche, liste di partito e raggruppamenti per 30 posti di consiglieri. Fino a poche settimane addietro, la percentuale dei cittadini orientati a disertare le urne era elevatissima perché Sciacca vive da troppo tempo in uno stato penoso di abbandono. Oggi questo numero sembra scemare, considarato il fatto che tanti sono stati inseriti in lista allo scopo di racimolare voti tra parenti, amici, colleghi di lavoro. Tra i candidati a sindaco troviamo qualche vecchio politicante riciclato, qualche personalità locale che da sempre ha avuto le mani in pasta o ex candidato trombato in cerca di rivincita, alcuni professionisti che appaiono per la prima volta ma senza grandi possibilità. L'unica novità di rilievo sembra rappresentata dai giovani della lista 5 stelle che hanno mostrato voglia di impegnarsi, capacità di rottura con i riti logori della vecchia politica e desiderio di cambiamento. 

La città, intanto, langue. Non voglio parlare della crisi economica, dello stato drammatico delle attività commerciali, dell'agricoltura, della marineria. Non faccio cenno alla condizione di tante strade, più simili a mulattiere. Con le foto che seguono, scattate ieri, intendo mostrare in quali condizioni di dissesto si trova Sciacca alla vigilia del voto. 


Questa è la piazzetta S. Vito come si presenta a chi si muove per Via Licata. I lavori di sistemazione sono finiti da mesi ma lo spazio è ancora transennato e non fruibile. 


Questa è una buca apertasi da poco in Via Pietro Gerardi ma non sappiamo quando verrà chiusa. Qualche buontempone ha applicato sulla transenna un cartone con la scritta "ESPRIMETE IL VOSTRO DESIDERIO". 


Questa è una delle tante aiuole in Via Cappuccini. Potrebbe essere piena di fiori, potrebbe anche essere vuota ma pulita; è piena di erbacce che attendono di diventare fieno. 


Cassonetti in bella vista all'ingresso della città, per fortuna svuotati. 


Ecco l'uscita Ovest della città, dove le transenne da parecchi mesi indicano che la strada suburbana che collega con le contrade Capo San Marco e Foggia risulta impraticabile. 

Perché gli abitanti di Sciacca dovrebbero sperare che cambi qualcosa? 
Perché il turista dovrebbe scegliere Sciacca come luogo di soggiorno e non andare altrove? 


Attendo qualche risposta.


Leggi anche La città di Sciacca merita di più? 

Nessun commento:

Posta un commento

Stai per lasciare un commento? Lo leggerò volentieri ma ti chiedo per correttezza di firmarlo. In caso contrario sarò costretto a cestinarlo.
Ti ringrazio, Victor

Il miglior motore di ricerca