Informazioni personali

La mia foto
Amo riflettere e ragionare su quanto vedo e sento.

Benvenuto nel mio blog

Dedicato a quei pochi che non hanno perso, nella babele generale, la capacità e la voglia di riflettere e ragionare.
Consiglio, pertanto, di stare alla larga a quanti hanno la testa imbottita di frasi fatte e di pensieri preconfezionati; costoro cerchino altri lidi, altre fonti cui abbeverarsi.

Se vuoi scrivermi, usa il seguente indirizzo: mieidee@gmail.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

22 maggio 2012

La terra trema, le bombe esplodono e la politica gioca a rimpiattino

A Brindisi, il tentativo di inseguire la pista del folle crolla miseramente e appare sempre più chiaro che può essersi trattato di un attentato terroristico di matrice mafiosa. 

Nei ballottaggi Beppe Grillo fa il boom a Parma con il sostegno del PDL, a Palermo Leoluca Orlando dà uno schiaffo sonoro ad un PD inquinato e ad un centrosinistra in cerca d'autore; a Genova ce la fa Doria. 

Il terremoto in Emilia ci mostra la capacità di reagire e darsi da fare di una popolazione coraggiosa e solidale.


Il risultato importante del PD, che fa cantare vittoria all'accoppiata Bersani - Bindi, è il frutto indiretto e malato della débâcle in casa PDL. 
Un PDL che non tralascerà occasione per trascinare nella sua rovina il rivale più forte, come ha fatto a Parma riversando i propri voti sul grillino Pizzarotti. 

Se vuole che il suo partito sopravviva alla tempesta perfetta che si annuncia, Bersani prenda le distanze dalla strategia rovinosa che la destra allo sbando sta cercando di attuare. Non consideri un riparo il rimanere all'ombra del governo Monti, intercetti e interpreti le ineludibili richieste che provengono dai giovani, dai lavoratori, dai pensionati, dalle imprese, non tiri a campare nella convinzione che la disfatta non lo tocchi, si faccia alfiere - se ci riesce - del cambiamento possibile senza salti nel buio, snellisca gli apparati che appesantiscono il partito e proponga con vigore quelle riforme realizzabili nei pochi mesi che restano alla fine della legislatura, legge elettorale in primis. Non partecipi al gioco al massacro avviato da una destra sconsiderata e ferita che vive ancora all'ombra del padre-padrone ormai k.o., proponga un progetto credibile e costruisca le intese necessarie per avviare una fase nuova. 

Se ha stoffa tessa la tela: il tempo del BLA BLA BLA è ormai scaduto! 

Nessun commento:

Posta un commento

Stai per lasciare un commento? Lo leggerò volentieri ma ti chiedo per correttezza di firmarlo. In caso contrario sarò costretto a cestinarlo.
Ti ringrazio, Victor

Il miglior motore di ricerca