Informazioni personali

La mia foto
Amo riflettere e ragionare su quanto vedo e sento.

Benvenuto nel mio blog

Dedicato a quei pochi che non hanno perso, nella babele generale, la capacità e la voglia di riflettere e ragionare.
Consiglio, pertanto, di stare alla larga a quanti hanno la testa imbottita di frasi fatte e di pensieri preconfezionati; costoro cerchino altri lidi, altre fonti cui abbeverarsi.

Se vuoi scrivermi, usa il seguente indirizzo: mieidee@gmail.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

22 ottobre 2011

Dal 3 Novembre Santoro torna in TV con Comizi d'Amore

La prima puntata sarà trasmessa da Cinecittà e sarà ripresa anche da Sky Tg24

Il messaggio che Michele Santoro lancia agli utenti: Mi sento come quel tunisino da cui è nata la rivolta nel Maghreb, l'ambulante che si dette fuoco per protesta contro tasse e gabelle insostenibili, dando l'avvio alla rivoluzione araba. Anche noi siamo con il carrettino a cercare di vendere la nostra frutta e la nostra verdura su Internet, sulle tv a diffusione regionale, su Sky e potrebbero esserci pressioni governative per limitarci o impedirci di andare in onda. Solo che noi non ci daremo fuoco e faremo il programma lo stesso.
Siamo di fronte a un crollo verticale di audience della tv generalista terrestre, gli spettatori cercano di difendersi e si muovono nell'offerta con maggiore libertà rispetto al passato.



Quando La7 trasmetterà Saviano e la Dandini seguiremo La7, quando Sky ha dato voce e volto a Corrado Guzzanti abbiamo scelto quella emittente, e se e quando un consorzio di emittenti, grazie anche alla passione civile di Sandro Parenzo, combattivo editore di TeleLombardia, deciderà di restituirci Michele Santoro e la sua squadra, sceglieremo di guardare quel programma, perché chi lo ha cancellato dalle reti della Rai non ha offeso solo gli autori, ma ha anche colpito a morte il diritto di scelta dei cittadini, architrave dell’articolo 21 della Costituzione.
Non solo seguiremo il programma, ma chiederemo anche a tutte le associazioni che hanno condiviso la battaglia contro la legge bavaglio di fare altrettanto, di promuovere, in occasione della prima  puntata, cento occasioni di ascolto collettivo, di trasformare l’evento in una grande manifestazione nazionale contro la censura, contro i bavagli prossimi venturi, dal momento che il grande molestatore ha già annunciato che vuole far approvare la nuova legge del silenzio  e della vergogna a colpi di voti di fiducia. (Giuseppe Giulietti)
Quando ce li tolgono, ci accorgiamo quanto ci mancano!







Torna Santoro, torna il servizio pubblico
Santoro torna anche su Sky con Comizi d'amore
Santoro lancia Servizio pubblico
Il sito Servizio Pubblico 

Nessun commento:

Posta un commento

Stai per lasciare un commento? Lo leggerò volentieri ma ti chiedo per correttezza di firmarlo. In caso contrario sarò costretto a cestinarlo.
Ti ringrazio, Victor

Il miglior motore di ricerca